La curcuma…La spezia delle meraviglie…

Tanto si sente parlare ultimamente delle spezie e dei loro poteri miracolosi…

Ma conosciamo davvero i benefici di ognuna?

La CURCUMA, o zafferano delle Indie, è una pianta erbacea, anche piuttosto carina, caratterizzata da foglie di forma ovale da cui fuoriescono dei fiori raccolti in spighe e un rizoma color giallo ocra,da cui viene ricavata la polvere che noi utilizziamo.

Sin dall’antichità se ne conoscono i benefici curativi:

  • antinfiammatorio
  • antiossidante
  • antidolorifico
  • antidepressivo
  • in grado di aumenta la memoria

Ma quanto se ne assume al giorno?

La dose che nutrizionisti  o dietologi consigliano è di circa 1 cucchiaino al giorno. L’unico problema di questa spezia è la difficoltà del nostro organismo di assorbirla al meglio. Ma c’è rimedio : basta aggiungere un pizzico di pepe o un filo d’olio per potenziare gli effetti.

Come assumerla?

Come per ogni alimento vale sempre la stessa regola :

NON ESAGERARE CON LE QUANTITÀ!

RISPETTATE LE DOSI CONSIGLIATE

Inoltre è bene prestare attenzione in caso di patologie, per le quali è sempre meglio consigliare il nostro nutrizionista.

Il miglior modo per assumerla è aggiungerla a fine cottura sui nostri pasti in modo da non disperdere alcune sue proprietà, ma io francamente così non riesco perché ne sento troppo il sapore, modifica troppo il gusto dei piatti  e quindi cerco sempre qualche ricetta in cui proporla, come risotti o frittate ecc…in modo da essere per me gradevole al gusto. Anche perché sappiamo che quello che vogliamo tutti è che una cosa  faccia bene ma sia anche buona da mangiare! Così nel mio tentativo di trovare mille modi per assumerla quotidianamente , questa mattina  con l’aiuto ed il contributo della PANETTERIA DELLA MURGIA ( e ringrazio Antonio e Raffaele) abbiamo realizzato dei panini alla curcuma 🙂 . Beh! siamo pur sempre nella terra del pane qui.

Vi faccio vedere qualche foto…mi dispiace che non posso farvi sentire il profumo e assaporarne la fragranza e la bontà!

 

Facebook
Facebook
LinkedIn

Lascia un commento